Antirughe in gravidanza yahoo

Postato . La categoria: Fitness

1 2 3 4 5 493 voti

L’Aromaterapia è l’arte di impiegare gli oli essenziali per la salute, il benessere, la cura del corpo e dell’ambiente; agisce sull’individuo in maniera olistica toccando fisico, mente e spirito.Aspetto interessante per valutare è la conoscenza del suo INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), ovvero dell’elenco dei prodotti e delle essenze che ne costituiscono la composizione. Da un lato infatti, si nota la presenza di qualche “bollino rosso” e di una certa preponderanza dei prodotti “modificati chimicamente” (in inglese) rispetto a quelli naturali (in latino); dall’altro si evince il dato che l’ingrediente-base della “sospensione” è l’olio di paraffina, derivato del petrolio, usato frequentemente nei cosmetici ma che potrebbe generare intolleranze e che, comunque, tutto è fuorchè “bio”.Certo, per chi rimanesse sospettosa riguardo all’utilizzo di un olio dall’inci non proprio ‘pulito’, o per chi cercasse una valida alternativa, in commercio è possible trovare prodotti in grado di soddisfare tutti i tipi di esigenze, incluse quelle di chi cerca un prodotto vegano e completamente green.Non è difficile tuttavia trovare pareri discordanti e in alcune nazioni, come ad esempio in Olanda, si è sviluppato un intenso dibattito fra esperti favorevoli o critici rispetto al prodotto. Naturalmente, non bisogna utilizzarla su porzioni di cute lesa, ma soltanto su cicatrici ben formate.Allo stesso modo noi possiamo impiegarli per diversi scopi: salute, benessere, cosmesi, ambiente, cucina, e per riequilibrare i livelli energetici.Inoltre la sua storia clinica registra numerosi premi in campo dermocosmetico riconosciutigli in diversi paesi ed è sostenuta da ricerche diffuse suoi effetti e sul suo profilo tossicologico che lo classificano come sicuro, anche per l’uso durante la gravidanza.In natura gli oli essenziali hanno delle funzioni ben precise, infatti le piante le utilizzano per diversi fini: richiamano gli insetti amici e favoriscono l’impollinazione, si difendono da microorganismi nocivi quali muffe e batteri, comunicano con l’ambiente tramite messaggi profumati.

La campagna pubblicitaria che ha lanciato in Italia Bio-Oil è stata massiccia e pressante.Va detto comunque che la composizione di Bio Oil è in linea con quella di altri cosmetici ed è assolutamente rispettosa delle direttive della Comunità Europea in materia.Un’ultima notizia è quella per la quale l’agenzia di autoregolamentazione della pubblicità nel Regno Unito ha messo in discussione alcune affermazioni fatte negli spot pubblicitari di Bio Oil giudicandoli eccessivamente celebrativi del prodotto e chiedendone la modifica. In effetti quanto promesso dalla pubblicità è assolutamente strabiliante: un prodotto quasi “miracoloso”, una vera panacea per smagliature e cicatrici e, in generale, per tutte le imperfezioni e disomogeneità della pelle, compresi i segni dell’invecchiamento.Il cosmetico non è nuovo, dato che è in commercio fin dal 2002 seppur fuori dal nostro paese, ma dalle nostre parti ha goduto di un notevole risalto e di un certo riscontro di vendite.

Dillo ai tuoi amici: