Passato di verdure dieta zona

Postato . La categoria: Beauty

1 2 3 4 5 171 voti

Si va dagli 11 ai 12 blocchi per la donna e da 13 a 16 blocchi per l’uomo.Meglio il piatto unico: si inizia con una porzione limitata di proteine e con tutto il resto del piatto (i due terzi) dedicato alla verdura.Ho capito che anche quella non era una cosa corretta e quindi ho iniziato a informarmi, a farmi la mia cultura in ambito alimentare. R: A dire la verità è più la mia ragazza che se ne occupa. R: Io amo la bresaola e quindi a quella non rinuncio mai. R: Provo a fare un po’ di boxe, ma senza grossi risultati. Poi qualche tempo fa ho messo una palestra in casa e cerco di fare qualche esercizio. NUMERO DI PASTI: Ogni giorno si devono fare tre pasti principali e due o tre spuntini (uno prima di andare a letto).Sono dimagrito ben sette chili e soprattutto ho scoperto, negli anni, che chi la segue ha buone probabilità di vivere fino a 100 anni. E questo non perché lo dico io (le mie parole, alla fine, non hanno chissà quale valore), ma perché tutti dovrebbero sapere cosa portano in tavola. R: Si, perché da adolescente ero un po’ sovrappeso e ho fatto una dieta, che però mi ha fatto perdere troppo in pochissimo tempo. Ecco in pillole quello che bisogna sapere sulla Dieta Zona.QUANTI CARBOIDRATI, PROTEINE E GRASSI: Ogni pasto principale e ogni spuntino devono apportare circa il 40% delle calorie sotto forma di carboidrati, circa il 30% di proteine, e circa il 30% di grassi.RISPOSTA: Non so dirlo con precisione, ma ormai sono diversi anni che la seguo. R: Sì, sono indicazioni molto semplici che spero aiutino i giovani a pensare al cibo in maniera diversa e capire quando sia importante l’educazione alimentare.Qualità che, qualche anno fa, lo ha portato ad avvicinarsi alla famosa Dieta Zona di Barry Sears grazie alla quale riesce a tenersi in forma.DOMANDA: A quando risale il suo incontro con la Dieta Zona?Lo ammetto, sono un po’ ipocondriaco (anche se non sembrerebbe) e quindi cerco di fare di tutto per stare meglio, anche perché la vita di noi musicisti (tra tour e tutto il resto) non è poi così rilassante. R: Oltre a mangiare sano, non ho mai fatto uso di droghe e ora ho persino smesso di fumare. Non devono passare più di cinque ore tra un pasto e l’altro.

Dillo ai tuoi amici: