Dieta per vegetariani ricette

Postato . La categoria: Esperto

1 2 3 4 5 718 voti

La differenza tra una dieta vegetariana e le sue varianti più drastiche (latto-vegetariana, ovo-vegetariana, vegana) è nella più ampia scelta di alimenti concessi.La dieta vegetariana consiglia di mangiare 5 volte al giorno facendo 3 pasti principali (colazione, pranzo e cena) e 2 spuntini (ore 10.30 circa e ore 16.30 circa) per non avere mai cali energetici o troppa fame.La principale differenza tra il tempesh e il tofu, oltre il sapore più deciso e alla composizione nutrizionale è il tipo di conservazione perché il tempesh viene conservato in salamoia e quindi contiene più sale a differenza del tofu che viene commercializzato al naturale.La soia in forma disidratata venduta nel negozi biologici tramite ammollo in acqua (reidratazione) può essere utilizzata per preparare hamburger, bistecche vegetali e polpette vegetali.La soia è comunemente denominata “bistecca dei poveri” per la presenza di oltre il 35% di proteine per etto e il 18% di grassi, quindi molte più proteine dall’elevato valore nutritivo di una classica fettina di carne che ne possiede circa il 25% e dei legumi come lenticchie, ceci e fagioli che ne apportano circa il 21-23%: Oltre che per la produzione di tofu e tempesh, la soia nell’alimentazione vegetariana è presente anche sotto forma di edamame (fave di soia dal colore verde brillante che vengono bollite o cucinate a vapore), salsa di soia, miso e tamari ( rispettivamente tre salse o condimenti orientali utilizzati per insaporire zuppe e minestre al posto del sale).Il tofu apporta solamente 110-167 calorie per 100 grammi, dai 13 ai 16 grammi di proteine e 6-11 grammi di grassi ed è un alimento molto versatile in cucina perché avendo un gusto delicato e leggero si sposa bene a qualsiasi preparazione in padella, in umido, fritto o per preparare polpette vegetali.Nella dieta vegetariana è vietato il consumo di carne, pesce e crostacei quindi dell’animale stesso e sono da escludere anche i prodotti animali conservati e trasformati come tonno in scatola, affettati, carne e pesce essiccati.E’ anche detto “formaggio vegetale” e viene prodotto dal latte do soia che può essere acquistato fresco o conservato.Indice: La dieta vegetariana classica è un modello alimentare dove non si possono mangiare gli animali come carne e pesce, di qualsiasi tipo, lavorazione e conservazione, ma è possibile mangiare i cibi di origine animale.Nella variante detta latto-vegetariana non è possibile mangiare le uova ma si può bere il latte e si possono mangiare i formaggi, nella ovo-vegetariana non è possibile bere il latte e mangiare i formaggi ma si possono mangiare le uova, mentre nella variante più drastica detta dieta vegana non si possono mangiare nemmeno i derivati animali quindi niente carne, pesce, uova, latte e formaggi.Detto anche “carne di soia” questo alimento ancora poco conosciuto in Italia si ottiene dalla fermentazione dei semi di soia gialla e possiede un gran numero di vitamine e fibre che lo rendono simile al Tofu ma dalla composizione diversa visto che apporta un po’ più proteine (19 grammi circa) e più calorie (167-193 kcal).Nella dieta vegetariana è possibile sostituire le proteine animali con quelle di origine vegetale come seitan, tofu e tempeh che possono diventare ottimi sostituti alla carne, visto che sono ricchissimi di proteine e poveri di grassi.Il seitan può essere cucinato proprio come una fettina di carne, quindi alla piastra, in padella, in umido, impanato e al forno con le patate.

Si ottiene dalla lavorazione del glutine di grano alla quale viene aggiunta della salsa di soia, contiene pochi grassi (1,5 grammi) e molte proteine (18 grammi) ed in commercio è possibile acquistare seitan in diversi formati come al naturale, alla piastra, aromatizzato, affumicato o affettato.Ora vediamo come comporre il proprio menù giornaliero della dieta vegetariana di esempio con una lista di alimenti concessi con i quali potrai creare da zero il menù di tutta la settimana.Quindi non si tratta di una dieta che vieta qualsiasi forma alimentare animale, ma solo l’animale vero e proprio e non i prodotti alimentari derivati come latte, formaggi, uova e miele ed è per questo motivo che viene detta dieta latto-ovo-vegetariana.In questo articolo scopriremo che cosa si mangia nella dieta vegetariana, se è possibile mangiare alimenti derivati o se si mangiano solo verdure, legumi e carboidrati, se è adatta per perdere peso e quali vantaggi e svantaggi potrebbe causare.Il tempech può essere cucinato come la carne ma solitamente è fatto saltare nel wok con verdure e spezie in accompagnamento al riso e può essere affettato ed utilizzato per farcire panini proprio come faresti con il classico affettato.

Dillo ai tuoi amici: