Obesità un trattato multidimensionale geriatrica

Postato . La categoria: Annunci

1 2 3 4 5 955 voti

Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie.I pazienti sono dimessi nel momento in cui possono essere gestiti in sicurezza nel setting di cura successivo.L'Unità Operativa di Neuroriabilitazione utilizza il Sistema IPER 2, Indicatori di Processo Esito in Riabilitazione, per la valutazione della complessità dei pazienti, della performance clinica e per il benchmarking interno ed esterno.Tale co-gestione multi specialistica garantisce percorsi di cura modulati sui bisogni del paziente, non identificabili sulla sola diagnosi neuropatologica di malattia, ma tenendo conto anche del profilo dei bisogni funzionali (energetico, nutrizionale, capacità comunicative, cognitive, motorie).Il paziente viene trattato in consulenza già durante il ricovero in Stroke Unit, non appena le condizioni cliniche ne consentono la mobilizzazione.Per la pianificazione delle cure e la definizione del percorso clinico è di fondamentale importanza il triage riabilitativo, un processo di valutazione prognostica multidimensionale, mirato all'identificazione dei fattori di rischio/complessità di esiti negativi.Infermiere e terapisti della riabilitazione effettuano le valutazioni generali e specifiche utili per l'organizzazione delle attività.L'Unità Operativa si avvale di un team medico multiprofessionale, con competenze specialistiche neurologiche, fisiatriche e geriatriche.L'équipe lavora per migliorare lo stato funzionale, ridurre la disabilità, favorire la partecipazione e migliorare la qualità di vita dei pazienti.

Si occupa, in regime di ricovero, della gestione di malattie neurologiche disabilitanti in fase acuta–subacuta (ictus, tumori cerebrali, trauma cranico, polineuropatie, mielopatie), o cronica in evoluzione peggiorativa (Parkinson scompensato, polineuropatie croniche).Nell'ambito dei programmi di cura multidimensionali fin qui citati, nel team sono stati definiti percorsi specifici per i pazienti affetti da ictus, malattia neuroncologica e mielopatia.Se il paziente necessita di trattamento fisioterapico in consulenza, questo viene prescritto e effettuato indipendentemente dal percorso di cura deciso, e pianificato considerando come prioritaria la mobilizzazione precoce.IPER 2 è un sistema di indicatori binari e scale funzionali composto da due core-set, Indicatori e Misure Generali (IMG) ed Indicatori e Misure malattia Specifiche (IMS).Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti.

Dillo ai tuoi amici: