Allattamento aumenta il seno costo

Postato . La categoria: Beauty

1 2 3 4 5 822 voti

In linea teorica tutte le donne sono in grado di allattare, a meno che non siano gravemente malate, ma condizioni di stress, di dolore, di preoccupazione legate alla capacità di allattare possono interferire negativamente sui meccanismi ormonali che presiedono alla produzione di latte.Infatti, la suzione stimola l’ipofisi, una ghiandola che sta al centro del cervello, a produrre prolattina e più frequente e prolungata è la suzione, ovviamente maggiore lo stimolo.Il corpo inizia quindi a dirigere più sangue negli alveoli, che poco a poco rendono il seno gonfio e teso, e possibilmente un po’ dolente durante i primi giorni.Allattare frequentemente aiuta a ridurre il dolore e allo stesso tempo ad aumentare la produzione di latte.Già durante il secondo trimestre di gravidanza questo sistema è completamente sviluppato e l’allattamento sarebbe possibile.Ci sono molte cose che puoi fare per aumentare la produzione di latte materno fin dai primi giorni: Una volta avviato l’allattamento, non vi è ragione di temere che poppate frequenti possano portare a non avere abbastanza latte.Se però desideri allattare al seno, ricorda che i primi giorni dopo il parto sono importantissimi per il corretto avvio della produzione di latte materno.I neonati possono avere diversi “scatti di crescita” nei primi mesi di vita, ovvero periodi in cui avranno più fame e chiederanno di essere attaccati più spesso durante il corso di un paio di giorni.Generalmente questi scatti avvengono intorno alle 2 – 3 settimane, a 6 settimane e a 3 mesi di età ma possono verificarsi in momenti diversi per ogni bambino.Dopo il secondamento della placenta avviene un improvviso calo degli ormoni da essa prodotti, mentre salgono i livelli di prolattina che segnala al corpo di produrre latte per nutrire il bambino.Allattare però non è una cosa del tutto immediata, anzi è difficile!Per capire come aumentare la produzione di latte materno è anzitutto importante sapere come avviene la produzione di latte e usare questa conoscenza a proprio vantaggio per stimolarla, usando a volte anche qualche “vecchio trucco della nonna“.

Dillo ai tuoi amici: