Integratori capelli ivan 2014

Postato . La categoria: Alimentazione

1 2 3 4 5 556 voti

Potevo non leggere un libro di Giovanni sulla corsa?! Normalmente ne dico peste e corna, ma questa volta devo ringraziare Facebook: mi ha dato l’opportunità di contattare Franz Rossi e chiedergli un’intervista.Corro perché è inutile è il titolo di un capitolo del libro che mi stimola a chiedergli quando ha iniziato a correre, come ha conosciuto Giovanni e come mai hanno deciso di scrivere insieme questo libro. Ci sono storie, racconti, emozioni, luoghi, persone, riti, gesti, errori da cui si impara, esperienze individuali e momenti di aggregazione.E’ per questo che ho sentito il desiderio di parlare di persona con Franz che già nella cortesia con cui mi ha risposto e nella disponibilità che ha dimostrato nei miei confronti, mi ha confermato che il mio sesto senso non si era sbagliato: è una bella persona, una di quelle da conoscere perché sai che il tempo passato insieme può solo essere di qualità, una di quelle con cui puoi parlare di tutto, una di quelle che sa raccontare, ma sa anche ascoltare.Mi immagino i due autori mentre si raccontano le loro esperienze o mentre le raccontano ad altri runners o aspiranti tali.In realtà non avevo domande specifiche, avevo una gran voglia di ascoltare la sua storia e condividere l’esperienza della corsa perché il libro che ha scritto con Giovanni è a tutti gli effetti un libro di condivisione e unione, un libro fatto di quelle che loro definiscono .Scopro che fin da ragazzo ha praticato sport, canottaggio in particolare.E’ così che la corsa da pratica individuale diventa collettiva e collante fra persone diverse e magari anche distanti.

Dillo ai tuoi amici: