X dimagrire correre o camminare un'ora

Postato . La categoria: Esperto

1 2 3 4 5 435 voti

Oggi grazie alle auto e al trasporto pubblico si cammina pochissimo e dato che per molti camminare è l'unica attività fisica, sono esplosi i problemi causati da questa eccessiva sedentarietà.È molto interessante il confronto tra la corsa e la camminata, riportato in questo grafico, tratto dai valori riportati in letteratura per la corsa e la camminata (**).Oggi grazie al walking, anche chiamato power walking o fit walking, e soprattutto al Nordic walking di cui parleremo a breve in un prossimo articolo, la camminata è diventata un vero e proprio sport, potenzialmente anche molto allenante.Fino a circa un secolo fa camminare era il mezzo di locomozione più utilizzato ed era naturale percorrere qualche km al giorno per compiere le normali mansioni quotidiane.Il perché è facilmente intuibile se si considera che camminare a 9 km/h significa muovere le gambe a un ritmo innaturale, superiore ai 200 passi al minuto, visto che camminando non si può aumentare più di tanto la falcata.Nel mio paese ci sono alcuni anziani (ormai pochissimi) over 75 che ogni giorno percorrono a piedi il tragitto di qualche km che li separa dalla loro abitazione al centro del paese, come hanno sempre fatto da quando sono nati.Camminare è l'attività fisica più semplice e naturale, che tutti utilizziamo come mezzo di spostamento.Questo dovrebbe far riflettere sul proprio stato di efficienza fisica...Come avevamo visto le calorie consumate nella corsa dipendono dal peso corporeo e si calcolano come distanza percorsa in km moltiplicato per il peso in kg.Quanti quarantenni sarebbero in grado di camminare per 5-6 km tutti i giorni senza andare in crisi?Tutte queste attività fisiche prevedono una camminata energica, con una falcata ampia, un controllo della postura, e un ritmo impegnativo che consenta di sviluppare una potenza sufficiente affinché la camminata diventi allenante.Come vedremo, il consumo calorico orario (e quindi la potenza sviluppata) del walking in pianura è limitato dal gesto atletico stesso, al massimo si può arrivare alla sufficienza, per andare oltre si devono introdurre le salite, oppure passare alla corsa.Visto che non abbiamo più la necessità di camminare per spostarci, oggi la camminata viene proposta come sport, in differenti declinazioni: walking, fit walking, power walking, nordic walking, ecc.La curva del walking (in rosso) rimane sotto alla curva della corsa per velocità inferiori a circa 8 km/h, ma la pendenza della curva aumenta dopo i 5 km/h e superati i 9 km/h circa si consuma di più (a parità di velocità) camminando che correndo.

Dillo ai tuoi amici: