I rischi della mastopessi

Postato . La categoria: Rughe

1 2 3 4 5 107 voti

Come i tutti gli interventi chirurgici, anche nella chirurgia estetica il paziente sottoposto eè soggetto a rischi.Oltre alla revisione chirurgica è possibile procedere con lamine siliconiche oppure infiltrazioni di kenakort.La qualità delle cicatrici dipende solo in parte dall’ operato del chirurgo.Se si dovesse formare una cicatrice ipertrofica, può rendersi necessario un intervento di revisione, il quale presenta simili rischi per quanto riguarda la cicatrizzazione.La perdita dei capelli normalmente è temporanea ma in alcuni casi può diventare permanente.I paziente che subiscono la complicanza in maniera permanente dovranno sottoporsi ad una revisione della cicatrice alopecica oppure ad un trapianto dei capelli localizzato.La sutura dei lembi deve essere eseguita per piani per distribuire strutturalmente la tensione.La dermatite da contatto è di solito dovuta alla medicazione (bendaggio adesivo e cerotti).I cerotti ipoallergenici ed il cambio frequente di medicazione possono limitare questo rischio.Il diradamento dei capelli si forma lungo l’incisioni L’uso dell’anestesia tumescente (infiltrazione di soluzione fisiologica, anestetico locale e adrenalina) favorisce l’ ispessimento trans operatorio della cute facilitando eventuali scollamenti e riducendo la probabilità di lesioni ai follicoli.Le complicanze possono essere dovute a una o più delle seguenti cause: L’alopecia traumatica è una complicanza possibile nell’ intervento di lifting del viso.Le pagine di questo sito che trattano i rischi nella chirurgia estetica non hanno l’intenzione di essere esaurienti ma soltanto di illustrare a grandi linee il quadro generale delle complicanze.Le cicatrici posso diastasare (allargarsi) o ispessirsi a seguito di una eccessiva trazione dei lembi e / o a una tecnica di sutura inadeguata.Una buona parte dipende infatti dalle caratteristiche specifiche di cicatrizzazione del paziente.

Dillo ai tuoi amici: