Vino dieta mediterranea

Postato . La categoria: Diabete

1 2 3 4 5 28 voti

Il primo ad avviarsi in questo senso è stato Lorenzo Piroddi autore e medico noto per il suo libro Era proprio l’olio d’oliva il segreto della lunga vita?Oggi è considerata il modello ideale da seguire per una corretta e sana alimentazione al contrario di quelle diete che si sono diffuse a partire dagli anni ’60 proponendo modelli basati su squilibri alimentari.Non è fantascienza ma tutto è stato provato scientificamente attraverso importanti studi di ricercatori.La prestigiosa Lista dell’UNESCO, che raccoglie gli elementi del patrimonio culturale immateriale considerati rappresentativi dell’umanità, constava di 166 elementi (tra cui il Tango argentino e la calligrafia cinese) di cui due italiani: l’Opera dei Pupi siciliana e il Canto a tenore sardo.è poco praticata a favore di un maggior consumo di cibi grassi, fritti e dolci da parte soprattutto dei giovani.È stata dichiarata Patrimonio culturale immateriale dall’ UNESCO nel 2010 per i suoi influssi benefici sul fisico umano.Essa promuove l'interazione sociale, poiché il pasto in comune è alla base dei costumi sociali e delle festività condivise da una data comunità, e ha dato luogo a un notevole corpus di conoscenze, canzoni, massime, racconti e leggende.La Dieta Mediterranea è caratterizzata da un modello nutrizionale rimasto costante nel tempo e nello spazio, costituito principalmente da olio di oliva, cereali, fruttafresca o secca, e verdure, una moderata quantità di pesce, latticini e carne, e molti condimenti e spezie, il tutto accompagnato da vino o infusi, sempre in rispetto delle tradizioni di ogni comunità.

La Dieta Mediterranea si va perciò ad aggiungere come terzo elemento italiano agli altri due.La Dieta si fonda nel rispetto per il territorio e la biodiversità, e garantisce la conservazione e lo sviluppo delle attività tradizionali e dei mestieri collegati alla pesca e all'agricoltura nelle comunità del Mediterraneo come nellezone della Soria in Spagna, Koroni in Grecia, Cilento in Italia e Chefchaouen in Marocco.La Dieta Mediterranea rappresenta un insieme di competenze, conoscenze, pratiche e tradizioni che vanno dal paesaggio alla tavola, includendo le colture, la raccolta, la pesca, la conservazione, la trasformazione, la preparazione e, in particolare, il consumo di cibo.Il termine “Dieta” si riferisce all’etimo greco “stile di vita”, cioè all’insieme delle pratiche, delle rappresentazioni, delle espressioni, delle conoscenze, delle abilità, dei saperi e degli spazi culturali con i quali le popolazioni del Mediterraneo hanno creato e ricreato nel corso dei secoli una sintesi tra l’ambiente culturale, l’organizzazione sociale, l’universo mitico e religioso intorno al mangiare.La dieta mediterranea è il regime alimentare adottato in tutti i paesi del bacino del Mar Mediterraneo, in particolare l’Italia, la Grecia, la Spagna e il Marocco.

Dillo ai tuoi amici: