Artrosi 26 anni forum

Postato . La categoria: Fitness

1 2 3 4 5 627 voti

Avete qualche consiglio da darmi anche su questo??? piede dx operato nel 2011 e a febbraio intervento al sx purtroppo ho aspettato troppo quindi mi sono ritrovata a dover operare quasi tutte le dita. Buona fortuna Mi sono operata di alluce valgo destro , ma l'intervento è risultato un disastro , infatti prima era troce il dolore dell'alluce infiammato e bruttisima la cipolla laterale, adesso non cè piu la cipolla ma l'allice si è sovrapposto al secondo dito del piede che è diventato a martello ed in poche parole è completamente flesso all'indentro ed il dolore atroce ora è al metatarso.Desideriamo aprire un commento,sul provvedimento vitalizio erogato dall’INPDAP in favore di Italo, secondo il parere di questo Sodalizio i conteggi risultano incomprensibili,pertanto chiediamo ai colleghi che sono nella stessa condizione di Italo di darci la loro testimonianza,in sostanza quanto prendono di pensione riformati per causa di servizio a pari condizione o meno a quelle di Italo. Ho aspettato a farmelo fare perchè, ad essere sincera, mi sono spaventata dalla grandezza delle scarpe...per quello che riguarda le marche delle scarpe le diadora fanno punta piu larga delle nike, le fornarina fanno delle scarpe decoltee con pianta bella comoda , anche le scarpe della bon prix, seppure non siano di pelle o all'ltimo grido hanno comunque una zona punta molto comoda . Mi hanno appena fatto mettere un plantare al carbonio.(costo 350 euro!Ho pensato a quelle da ginnastica delle grandi marche (tipo nike) che hanno anche forme che ricordano le ballerine, oppure a quelle scarpe che si comprano in farmacia (tipo birkensock o dottor scholls)...Sela scarpa è troppo assotigliata o per gli zoccoli da lavoro dove nn puoi mettere il plantare uso il divaricatore diurno della otto bok hallux valgus, è un divaricatore che puoi mettere con scarpe anche decoltee , ma non con i sandali perchè si vede,provalo puoi camminare per kilometri e l'alluce non si porto un 39 e compro sempre scarpe 41 da poterci mettere il plantare, anche scarpe con tacco,l'importante è metterci il plantare e che non abbiano punta stretta, la punta è importante !Scusate se le domande sono tremila...spero davvero che qualcuno possa aiutarmi. Dicono che queste complicazioni possono succedere pertanto non ho più operato il sinistro perchè la convalescenza è stata terribile ed ho paura di finire poi con due piedi sfregiati ed ho risolto così : un plantare fatto su misura che sinceramente posso portare tutto il giorno e non mi fanno male i piedi,questo plantare mi è costato sulle 120 euro ma conta che c'è l'ho da oltre 3 anni ed ancora avrà altri anni da vivere dunque è un buon investimento.se prendi la scarpa un p più grande con il plantare che fa spessore avanti la zona dell'alluce si poggia sulla parte larga della scarpa e non alla porti poi il 41 già di tuo mi sembra un po austico trovare le scarpe.

) Non mi hanno informata di nulla e io come un'oca l'ho ordinato: prima mi è stato detto che non avrei avuto problemi a metttere nessun tipo di scarpe, ...Dal momento che è passato un anno e mezzo dalla visita medica (l'esame specifico è quello in cui ti fanno camminare su un tappetino e studiano la dinamica della tua camminata), pensate che dovrei rifarla per avere nuovi "valori" sulla base dei quali far costruire il plantare?Se cammino molto i piedi mi fanno abbastanza male e provo una sensazione di malessere. Mi è stato consigliato di portare un plantare specifico (creato su misura per me)che va portato in scarpe molto grandi (almeno uno o due numeri in più).Ciao a tutte,ho 26 anni e ho l'alluce valgo ad entrambi i piedi.La piantadeve essere dritta, in modo da poterlo utlizzare altrimenti i piedi ti fanno male.

Dillo ai tuoi amici: