Calorie dieta a zona wikipedia

Postato . La categoria: Esperto

1 2 3 4 5 960 voti

Molte diete inoltre si basano su una generale riduzione dell'assunzione di cibo, indipendentemente dal tipo di alimento.La letteratura scientifica a supporto di molti dei modelli seguenti è scarsa; è opportuno quindi confrontarsi sempre con un medico o dietista qualificato prima di intraprendere un regime dietetico.Oltre al conteggio delle calorie, la dietologia clinica tiene conto della corretta sequenza di assunzione dei cibi, e di alcuni microelementi a bassissimo contenuto di calorie, necessari per un corretto metabolismo.In realtà ormai ogni modello alimentare pone l'accento sulla necessità di limitare il sovrappeso.Per conservare tale risultato la principessa, che era golosissima di dolci e in particolare di cioccolato, si sottoponeva a rigide diete inventate da lei, nonché a intenso esercizio fisico.Le diete dimagranti si basano generalmente su un regime ipocalorico, inteso a ridurre l'apporto di calorie coi cibi, generalmente privilegiando gli alimenti meno ricchi in nutrienti calorici come i lipidi e gli zuccheri.La dieta dimagrante è un regime alimentare ipocalorico o restrittivo atto a produrre una riduzione di peso corporeo nella persona che lo segue.Sono determinanti l'apporto di vitamine del gruppo B necessarie per il metabolismo di glucosio e carboidrati, e un corretto equilibrio ormonale: la diffusione della restrizione alimentare è propria dell'epoca moderna, sia per l'affermarsi di un canone di bellezza che vuole la donna filiforme, sia per il benessere che ha reso disponibile una quantità di alimenti tali da far aumentare il numero delle persone in sovrappeso o francamente obese.Consiste in un metodo per mantenere la produzione di insulina in una "zona" né troppo alta né troppo bassa ed è basata sui concetti di "equilibrio" e "moderazione" degli alimenti, assunti secondo una distribuzione di macronutrienti basati sulla formula 40-30-30 (40% carboidrati, 30% proteine, 30% grassi) nonché su una adeguata attività fisica e sul controllo quotidiano dello stress.

Quella che segue è una rassegna dei modelli alimentari attualmente più seguiti nella popolazione, fermo restando che ognuno di essi non si limita a considerare solo l'effetto dimagrante.È opportuno che sia consigliata e studiata caso per caso da un dietista qualificato, in realtà in molti casi è scelta in modo arbitrario da individui che ritengono necessario ridurre il proprio peso, in genere per corrispondere ad un determinato canone estetico.Il metodo alimentare Zona, (in inglese Zone Diet) è una dieta ideata negli Stati Uniti dal biochimico Barry Sears.Secondo Altroconsumo nel 2009 erano oltre 300.000 i siti web italiani a proporre modelli alimentari e "diete" senza alcuna competenza medica, istigando all'anoressia nervosa o alla bulimia., e generando l'errata convinzione che non sia necessaria la consulenza di un dietologo qualificato.I dietisti ritengono che per controllare il peso corporeo l'adozione di un regime alimentare controllato non è sufficiente: è necessario anche svolgere attività fisica regolare (come ad esempio praticare una qualche attività sportiva).

Dillo ai tuoi amici: