Connettivina contro le rughe

Postato . La categoria: Annunci

1 2 3 4 5 58 voti

C che sembra non essere sufficiente ad apportare un reale beneficio alla pelle. C sotto forma di acido ascorbico, è la forma più costosa. C può ossidarsi ancora prima di essere applicata sulla pelle.Se trovate questo tipo non succede niente, salvo che la nostra pelle non essendo in grado di ricevere la forma acido D-ascorbico si limiterà ad assorbire solo la parte di Vit.Intanto però se non ne possedete una, non è possibile pesare una così scarsa quantità di vitamina su una bilancia per alimenti, quindi dovrete regolarvi a occhio.Il primo tra i quali è la bassa concentrazione di Vit.E' preferibile organizzarsi con una piccola bilancia di precisione, quelle con i decimali e che misurano anche le frazioni di grammo.Un grammo di acido ascorbico corrisponde a circa 1/4 di cucchiaino.Prendere 1 grammo di acido ascorbico e metterlo in un piccolo contenitore in plastica o vetro (io uso un contenitore di quelli a cilindro delle lenti a contatto, al quale ho tolto le gabbiette dove andrebbero riposte le lenti). Misurare l'acqua è facile, è sufficiente farlo con una comune siringa da 5ml oppure utilizzando un bicchierino graduato degli sciroppi.Il rimanente 40% però, può comunque beneficiare della forte azione antiossidante e della protezione contro i raggi UV (che come è noto uccidono la pelle) che trasmette.In questo caso nel dubbio, "melius deficere quam abundare", cioè meglio un po' meno che un po' di più. Ad una concentrazione del 10% ed un p H basso è in grado di stimolare il collagene, ridurre la profondità delle rughe e schiarire la pigmentazione tipica di una pelle non più giovanissima.Anche nelle formulazioni stabilizzate permane il rischio che la Vit.In questi casi è meglio provare per un paio di settimane con un siero a concentrazione inferiore, anche del 50% e oltre in meno, ed aumentare quando e se la pelle si sarà abituata. Useremo come veicolante glicerina vegetale, perché protegge e mantiene l'idratazione della pelle e naturalmente acqua per scioglierla, dal momento che la Vit. E' preferibile scegliere acqua distillata o di fonte, evitando l'acqua di rubinetto che contiene cloro. C sotto forma di acido L-ascorbico è da preferire, ma potreste trovare dell'acido L-ascorbico e D-ascorbico combinati.C contenuta possa danneggiarsi ancor prima di arrivare in casa nostra. C, per motivi ancora sconosciuti, non funziona su tutte le pelli.E' molto importante quando si acquista un siero non guardare tanto il prezzo quanto la percentuale di Vit. E' instabile e molto difficile da inserire in una formulazione, questo è uno dei motivi per cui i sieri a base di Vit. I problemi maggiori nelle creme e nei sieri sono rappresentati proprio dalla sua instabilità, si ossidano facilmente e una volta ossidati non apportano più i benefici di cui abbiamo parlato.

Dillo ai tuoi amici: