Botulino a 25 anni 70

Postato . La categoria: Esperto

1 2 3 4 5 531 voti

Quattro secoli dopo, ufficiali britannici diedero deliberatamente agli indiani d’America coperte infette dal vaiolo a un colloquio di pace durante la cosiddetta “guerra francese e indiana”.I sintomi (mal di testa, secchezza della bocca, paralisi del muscolo ottico, raucedine, disturbi della deglutizione e paralisi) si manifestano da 12 a 36 ore dopo l'infezione, in caso di botulismo alimentare, e da 4 a 14 giorni, in caso di botulismo da ferita.Questo provocò un’epidemia che contribuì alla resa finale degli indiani.Grazie alle possibilità terapeutiche della medicina moderna, l'esito letale della malattia è sceso al 5 a 10 per cento.Nella maggior parte dei casi, un'intossicazione da tossina botulino si verifica dopo l'ingestione di derrate alimentari avariate, ma può anche essere la conseguenza della mancata disinfezione di una ferita.Il si sviluppa esclusivamente in un ambiente privo di ossigeno.La tossina botulino è uno dei più potenti veleni conosciuti; meno di un milionesimo di grammo del tipo A basta a uccidere una persona del peso di 70 kg.Ad ogni modo, fu solo alla fine del XIX secolo che si scoprì che le malattie infettive sono provocate da microbi.La paralisi dei muscoli respiratori può provocare la morte per soffocamento.Trattandosi di un'intossicazione, il botulismo non può essere trasmesso da persona a persona.

È presente in tutto il mondo nel suolo terrestre, nei fondali lacustri e marini, e può sopravvivere per lungo tempo sotto forma di spore resistenti.Le intossicazioni da botulismo sono tenute sotto sorveglianza dall'Ufficio federale della sanità pubblica.In Svizzera non è disponibile un vaccino contro il botulismo.Al fine della prevenzione non dovrebbero essere consumati alimenti conservati in barattoli il cui coperchio ha assunto una forma bombata o contenuti in vasi per conserve non ermetici.Contro il botulismo si può solo intervenire per lenire i sintomi.

Dillo ai tuoi amici: